Siamo orgogliosi di annunciare che il nostro primo ospite nel 2020 sarà il museo 't Grom di Katelijne-Waver, in Belgio. La mostra sarà esposta dal 30 giugno al 31 dicembre 2020.

Con i suoi 2 ettari di spazio all'aperto, 't Grom è un omaggio al coraggio e al successo dei pionieri dell'orticoltura e dei coltivatori.

't Grom apre gli occhi sulla complessità e la coerenza della coltivazione orticola belga, dalla terra all'assaggio, dalla geografia alla genetica. Dimostra l'impatto delle scelte quotidiane, l'importanza del cibo di domani e invita le persone ad agire di conseguenza. In questo modo, i visitatori di 't Grom diventano ambasciatori del cibo e degli ortaggi sani.

La mostra fotografica "DYNAVERSITY - Plant, People and the Future of Food" offrirà esempi di comunità agricole che promuovono il valore della diversità in agricoltura, dal seme al piatto. La mostra ritrae la comunità di persone che sperimentano nuovi modi di promuovere l'agrobiodiversità, combinando tradizione e innovazione in agricoltura.

Le immagini del fotografo italiano Italo Rondinella sono state scattate in Italia, Irlanda, Ungheria, Francia e Spagna. La mostra è realizzata dal progetto europeo DYNAVERSITY. Nell'ultimo anno ha viaggiato in tutta Europa, venendo ospitata in Italia (Toscana, Campania, più un tour estivo-autunnale), Danimarca e Lettonia.

"Il 't Grom, l'unico museo della verdura del Belgio, è orgoglioso di ospitare presso la sua sede la mostra fotografica "Plant, People and the Future of Food". Da alcuni anni il museo ha aggiunto alla collezione museale vera e propria gli ecotipi e le varietà di allevamenti. Mostrando queste opere di Italo Rondinella spera di allargare l'attenzione del pubblico sui temi della conservazione delle risorse fitogenetiche e di come queste si intrecciano con il nostro passato" ha detto Maarten Jacobs, 't Grom direttore del museo.

 

  

Italo Rondinella logo

Logo Dynaversity

DYNAVERSITY - Conserving diversity in situ in agriculture and in the food chain