A poche settimane dall’inizio di #Expo2015, l’esposizione universale che si interrogherà su come “nutrire il pianeta”, abbiamo deciso di dare il via a #FilieraSporca, una campagna di pressione per fare luce sullo sfruttamento del lavoro in agricoltura. Risaliremo l’intera filiera, dal campo allo scaffale, per individuare i veri invisibili dello sfruttamento del lavoro in agricoltura, dalla grande distribuzione alle multinazionali. Perché lo sfruttamento è solo l’ultimo tassello di un sistema di produzione che scarica costi e disagi sui più deboli, spesso migranti.

Un viaggio che racconteremo con un diario di bordo, un Rapporto di ricerca e delle proposte concrete. Seguici su Fb, condividi #FilieraSporca sui social, segnalaci storie, partecipa alla campagna.

In questo numero della newsletter ti segnaliamo anche tanti appuntamenti che ci vedono impegnati nelle prossime settimane, oltre alla nascita di nuove collaborazioni.

Buona lettura!

 

Parte la campagna Filiera Sporca

 Dal sud della Spagna alla Grecia, fino in Puglia, Sicilia e Calabria, tutta l’Europa mediterranea produce in condizioni di grave sfruttamento i prodotti ortofrutticoli destinati in gran parte ai mercati del Nord. Il modello si estende e non risparmia regioni un tempo immuni come ad esempio il Piemonte. Quella che a prima vista appare come un’emergenza umanitaria è in realtà il frutto di un vero e proprio sistema di produzione che in tutta l’Europa del Sud ha le stesse caratteristiche e che si nutre dello sfruttamento.

 [Leggi tutto]

 

Expo: "Nutrire il pianeta" o fiera dell'agribusiness?

 “È possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?” È con questa domanda che si apre la sfida dell’Esposizione Universale di Milano 2015. Potrebbe essere l’occasione per riflettere sul futuro di agricoltura e cibo, di come essere in grado di nutrire tutti senza deprivare il Pianeta delle risorse necessarie a farlo. E invece si sta dimostrando una sfida che, sin dal principio, si mostra in tutte le sue contraddizioni. Come si può, infatti, pensare di "nutrire il Pianeta" avendo come sponsor McDonalds o Coca-Cola?

 [Leggi tutto][Leggi tutto]

  

Vivi con noi l'AltraPrimavera

 Finalmente, dopo tanto lavoro, ci siamo. Da aprile partono le attività all'AltraVia! Ecco fresco fresco il primo programma degli eventi organizzati da Terra!Onlus, Fair e Yoge per vivere insieme l'AltraPrimavera.

 [Leggi tutto]

  

Nasce l'orto comunitario a Brescia

 Durante l’ultimo fine settimana di marzo abbiamo contribuito a far nascere una nuova avventura a Brescia: l’orto comunitario di Sanpolino, nella periferia della città.

Leggi tutto]

 

 

Gallery

 

Presentazione del libro "Ghetto Economy" e della campagna Filiera Sporca

  

Il libro del mese

 “Ghetto economy” di Antonello Mangano

  

“L’orto sinergico e altre colture” a cura di Terra!Onlus

 [Scopri di più]

 

 

Diventa socio

 

5x1000

 Dona il tuo 5x1000 a Terra! Onlus codice fiscale: 97502710581

Appuntamenti da ricordare

 15 aprile: "Facciamo l'orto sul balcone" Pomodori, fragole e insalate sul terrazzo di casa? E' possibile! Segui il nostro corso organizzato presso l’AltraVia a Genova, dalle ore 18 alle 20.

 

18 aprile: "Semi di rappORTI – conosciamo gli orti di Terra! a Tor Sapienza" Ci vediamo al Casale Michele Testa (Via F. De Pisis, 1 - Roma), dalle ore 10.30 alle 12.30, per imparare il lavoro di semina, trapianto e pacciamatura e parlare di orti urbani.

 

18 e 19 aprile: "Orti insieme. Imparare facendo!" Un interessante corso-laboratorio per imparare insieme come si cura un orto. Il corso, gratuito, è rivolto a ragazzi con un'età compresa tra i 14 e i 25 anni e a tutti gli adulti che intendono diventare volontari di Terra!

 

23 e 24 aprile: "Green action per la Maddalena" All'interno del progetto VOLARE (Volunteering Actions for the Reinsertion into Education) l’azione “Green Action” per la Maddalena intende realizzare una serie di interventi “verdi” destinati a colorare e valorizzare alcuni angoli del Sestiere.

 

26 aprile: "Orti aperti - Festa di Primavera - Semi, fiori e sport" Ci saremo anche noi, con il nostro banchetto informativo, alla Festa di Primavera organizzata a Torino (Via Massari)! Una giornata dedicata alla cultura della fertilità e biodiversità della terra, a uno stile di vita sano, attivo e rispettoso dell'ambiente.