Cerchio contadino di sognatori sull'arte di abitare la montagna e vivere felici: racconti e desideri.

 Lo spirito portante di questo cerchio contadino sul sogno è quello di riuscire ad accumulare visioni, idee, speranze, progetti di modo che ognuno pronunciandosi sul vissuto e sul desiderio, l'altro arricchisca della propria esperienza.

Agricoltura come segno del sogno e così Protocollo per l'agricoltura di montagna congiuntamente alla Convenzione delle Alpi diventano binari di un sogno che si interseca con risultati importanti e concreti quali quelli del Coordinamento
europeo Via Campesina per la considerazione della piccola impresa familiare contadina e quali quelli di ArgeAlp come gruppo di intere regioni europee alpine che hanno fatto comprendere ai vertici comunitari la questione della montuosità
del continente come questione imprescindibile, risultato che è seguito alla Convenzione delle Alpi, levatrice della successiva Convenzione dei Carpazi ed ora della condivisa attenzione alla montuosità generale.
Il sogno come dimensione necessaria per capire la complessità dell'azienda agricola e dell'indispensabile armonia di vicinato e di solidarietà come in quei borghi terrazzati di muri a secco e case l'una all'altra addossate di modo che la conservazione
dell'una sia garanzia della solidità dell'altra e tale è il paesaggio.
Un compascuo di sogni sulla montagna veronese sabato 15 ottobre, il dì precedente l'Antica Fiera del Rosario di Breonio (Fumane-VR) mostra mercato dei prodotti biologici e naturali della montagna veronese.

 Località Gorgusello di Fumane (VR) m.780

Ostello di Gorgusello
Sabato 15 ottobre 2011 - ore 9,30-12,30
Gorgusello si raggiunge via- Verona-Valpolicella-Fumane-Breonio-Gorgusello
o ungo la vecchia strada: Fumane- Molina - Gorgusello (-Breonio). Da Vr km 30.