Mantenimento di una popolazione nella comunità vegetale e animale di cui fa parte, nell'ambiente in cui è adattata. Riguarda sia forme spontanee che coltivate, il termine è tuttavia riferito più frequentemente alle prime. Si tratta di un sistema dinamico di conservazione.

Fonti: [Frankel and Soulé, 1981; IPGRI, 1994]