Attività
Sono ormai molte le attività che vedono partecipe Rete Semi Rurali insieme ai suoi soci. Per renderle più chiare e trasparenti abbiamo creato questa sezione del sito, organizzandole sulla base delle diverse tipologie: progetti italiani, progetti di ricerca europea, le campagne, gli incontri di Rete Semi Rurali e quelli a livello europeo del Coordinamento Let's Liberate Diversity (ECLLD). Nel tempo aggiorneremo questa sezione con la parte storica del vecchio sito, in modo da condividere sul sito il lungo percorso fatto in questi 10 anni.

Progetti Italiani

  • Cereali resilienti 2.0 +

    Cereali resilienti 2.0 Diversità nei cereali per l’adattamento ai cambiamenti climatici – seconda fase È stata finanziata la seconda fase del Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Progetti Europei

  • DYNAVERSITY - Conserving diversity in situ in agriculture and in the food chain +

    DYNAVERSITY - Conserving diversity in situ in agriculture and in the food chain DYNAVERSITY analyses and describes the actors involved in plant genetic conservation for agriculture in order to suggest management and governance Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Incontri RSR

  • Convocazione Assemblea ordinaria 2019 di RSR e inaugurazione della nuova sede +

    L'Assemblea ordinaria 2019 di Rete Semi Rurali è convocata venerdì 5 aprile 2019 a Scandicci in Piazza Brunelleschi 12 alle Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18

Campagne

  • Comunicato stampa - L’Ufficio Brevetti Europeo prende un abbaglio ed è costretta a concedere un nuovo brevetto per riproduzione convenzionale. Concesso brevetto sui cocomeri +

    C o m u n i c a t o  s t a m p a  L’Ufficio Brevetti Europeo prende Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Calendario Attività

Il 12 luglio va sembrava che fosse stata posta la parola fine al rischio contaminazione da OGM.. i Ministri di agricoltura, salute e ambiente firmavano il divieto alla coltivazione del famigerato Mais OGM Monsanto Mon810

 

Invece.. a distanza di quasi un mese (????) il decreto NON è stato ancora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale... Inerzia..inettitudine..o deliberata strategia pro OGM??

 

E.. dato che nel frattempo in Friuli i soliti noti han provveduto (senza essere fermati) alla semina e alla coltivazione di circa 6000mq di mais OGM.. il pericolo contaminazione è sempre più consistente

 

Dinnanzi a questa situazione.. a queste continue promesse e rassicurazioni smentite dai fatti..

ADESSO DICIAMO BASTA !!!

 

Un BASTA intriso di delusioni..di disincanto verso questa “politica”

 

Ma un BASTA anche carico di consapevolezza e determinazione, di volontà forte di lottare per questa nostra Terra, per la tutela della biodiversità, della salubrità, della libertà di coltivare e auto produrre senza dover essere schiavi di questa o quella multinazionale sementiera o farmaceutica

 

(per proseguire la lettura e per info e adesioni)

http://coltivarcondividendo.blogspot.it/2013/08/non-costringeteci-ad-estirparlo.html

 

Gruppo Coltivare Condividendo

www.coltivarcondividendo.blogspot.com